La classica risposta del modulo mal configurato o sovrascritto come descritto per il contatore, sia di provenienza offline che online è

Oppure anche un generico 'Errore di runtime sul componente...'

Vediamo le diverse possibilità d'intervento, considerando che il meccanismo di azione è il medesimo che nel caso del contatore.
a) Il modulo è contenuto all'interno di un web secondario appositamente creato: accediamo tramite FrontPage® al web principale, destromouse sul web secondario contenente il modulo e scegliamo converti in cartella rispondendo OK all'alert che segue, quindi riconvertirlo nuovamente in web secondario; in questo modo diciamo ai componenti sul server di ricreare correttamente le permission all'interno della cartella _private nel web secondario ed i suoi riferimenti nelle _vti_cnf e _Txt del web principale.
b) direttamente sul modulo assicuriamoci tramite destromouse/proprietà modulo che la nostra situazione sia la seguente: il campo nome file deve contenere un indirizzo relativo verso un file realmente esistente, come indicato dalle frecce.
In questo caso premere sfoglia e indicare nuovamente il file esistente, quindi salvare la pagina e fare strumenti/rielabora collegamenti: aprire la pagina nel browser e verificare il corretto funzionamento del modulo

c) supponiamo (caso molto comune dovuto agli spostamenti ibridi) che all'interno della cartella _private non sia contenuto nessun file di testo su cui il modulo possa scrivere ma che il campo 'proprietà modulo/ nome file' punti ad un fantomatico file _private/form_result.csv

è necessario quindi creare un file su cui far scrivere il modulo e fare in modo che FrontPage® se ne accorga sostituendo i riferimenti ai vecchi file (non più disponibili ma ancora presenti nei suoi riferimenti).
Passiamo quindi alla modalità Cartelle di FrontPage® ed operiamo come da figura facendo destromouse nella parte destra dell'applicativo

 

 

 

 

 

La nuova pagina (o nuovo file a seconda della versione di FrontPage®) lo nominiamo

 

rispondiamo sì ed ecco creato il file dalmodulo01.txt su cui scrivere tramite il modulo, ma ricordiamoci di vuotare il codice html automaticamente generato da FrontPage® al suo interno: doppio clic sul file, si apre il notepad

salvare il file (FILE/SALVA) e chiuderlo.
Torniamo al modulo

Salvare e fare rielabora collegamenti (esattamente in quest'ordine).
Visionare il file in anteprima, il quale dovrebbe funzionare correttamente.
Usare web secondari per ogni sezione del sito ne aumenta le possibilità e la facilità di ripristino. Per maggiori dettagli sulla creazione di un FormMail utilizzando FrontPage, consigliamo di consultare la nostra guida.

N.B.: l’applicativo FrontPage potrà essere utilizzato solo su servizio Hosting Windows basato su piattaforma Windows 2003 e precedenti.
FrontPage non è supportato e non è pertanto utilizzabile sui domini con Hosting Windows basati su piattaforma Windows 2008.